soundmagazine

Recensioni / Recensioni Album . “Eternal” di Far’N’Hate

“Eternal” di Far’N’Hate

Recensione a cura di Luca Malinverno

I spagnoli Far’n’Hate sono il classico esempio della nuova generazione di metal bands: di sicuro attente a ciò che va per la maggiore oggigiorno, ma sempre fedeli a ciò che la scuola heavy ha insegnato in anni e anni di storia.
Eternal” è quindi un lavoro che si va a collocare esattamente a metà strada tra il filone metalcore new school e la scuola melodic death metal nordica, quella fatta di riff cristallini e passaggi strumentali che colpiscono al primo ascolto. Un lavoro che fa dell’impatto il suo punto di forza, attraverso una produzione dei suoni mirata e a una sezione ritmica che spesso e volentieri esplode in fragorosi breakdown. Ciò che forse poteva essere la ciliegina sulla torta ma lo è solo in parte è la voce, a tratti troppo intestardita su un growl decisamente possente ma che alla lunga sfianca anche l’ascoltatore più “true”. Un piccolo neo che però non va a intaccare il livello medio/alto dell’intero prodotto, composto dal giusto mix di melodia e aggressività capace di dare carattere e una propria identità a questo “Eternal”.
Dopo due EP e un album d’esordio ecco finalmente il tanto atteso passo in avanti dei Far’n’Hate.

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Lascia questi due campi così come sono: