soundmagazine

Recensioni / Recensioni Album . “Lo Stato Delle Cose” di Marquez

“Lo Stato Delle Cose” di Marquez

Un disco rinvigorente, pulsante, denso.
Lo Stato Delle Cose”, ultimo lavoro di Andrea Comandini in arte Marquez e prodotto/registrato da Michele Bertoni, conferma le qualità compositive e il gusto per l’equilibrio fra suoni pieni e al contempo eleganti e testi appassionati.
Attivo dalla fine degli anni ’80, Comandini dimostra ancora una volta l’esperienza espressiva nelle 13 tracce variegate, malinconiche ed energiche, che si nutrono di suoni pop e rock con sapienti inserimenti elettronici, e che in alcuni tratti ricordano i Bluvertigo (quelli in stato di grazia) rivelando con l’intensità lirica e una cura non indifferente del linguaggio sonoro l’intenzione di raccontare il dolore e l’imperfezione della vita.
Intime ballate (“Ballata per questo settembre”, “Orsa Minore”, e la bellissima “Altroché Milano”) si alternano a momenti delicati e drammatici (“Su una diligenza”, “La deriva dei continenti”) e pezzi più irruenti (“Il nero denso dentro gli uragani”, “L’errore più grande”) o quasi ebbri e psichedelici (“Di quando invece provai a volare”).
Si tratta di uno di quei dischi in cui il testo è co-protagonista, in perfetta armonia, con una costruzione musicale ricca e descrittiva.
La presenza di numerose partecipazioni, che aggiungono all’arrangiamento archi, sax, tromba, percussioni, synth e pianoforte, contribuiscono a definire la completezza e l’eccellenza del lavoro.
Da ascoltare e riascoltare per cogliere sempre nuovi dettagli, e apprezzare la bontà di un disco cogitato e ben fatto.

Tracklist:

1. L’errore più grande
2. Invisibile
3. Il nero denso dentro gli uragani
4. Altroché Milano
5. Uno scherzo del mare
6. Sirena muta
7. Interludio d’agosto
8. L’insorgere del dubbio
9. Ballata per questo settembre
10. Su una diligenza
11. Di quando invece provai a volare
12. Orsa Minore
13. La deriva dei continenti

http://www.marquezonline.com/

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Lascia questi due campi così come sono: