soundmagazine

Recensioni / Recensioni Album . “Coincidence” di Countless

“Coincidence” di Countless

Recensione a cura di Luca Malinverno

L’Europa è ormai una corazzata anche in fatto di alternative music, con moltissime band capaci di tenere testa ai colleghi blasonati provenienti dagli UK e States. E a proposito di nuove interessanti leve, eccovi i Countless da Brno, capaci in soli quattro brani di emozionare e destare ottime impressioni sul loro modo di intendere la parola musica.
Rispetto alle moltissime produzioni metalcore “Coincidence” è infatti il trionfo dell’equilibrio, tutto studiato al dettaglio per poter offrire all’ascoltatore un prodotto concreto dal primo all’ultimo minuto. Nei quattro brani troviamo infatti una ampia scelta di soluzioni strumentali – che vanno dai classici breakdown a scenari tipicamente post-hardcore – e un cantato che, una volta tanto, nonostante il classico dualismo melodico/screamo riesce a essere il protagonista assoluto dell’intero lavoro. In particolare la voce melodica è azzeccatissima, capace da sola di portare in trionfo la band e spingerla persino verso territori più “rock” di quanto ci si possa immaginare.
Davvero bravi questi Countless, una band che saprà sicuramente prendersi i meritati consensi da qui in avanti, magari iniziando dall’album di debutto!

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Lascia questi due campi così come sono: